Avere una visione generale

Le seguenti definizioni sono tratte dal glossario dell’Amministrazione federale delle finanze AFF.

Misure di compensazione verticali

Versamenti effettuati dalla Confederazione ai Cantoni per creare un margine di manovra politico finanziario e per ripartire in modo equilibrato tra Confederazione e Cantoni gli oneri della Riforma III dell’imposizione delle imprese.

BEPS

«Base Erosion and Profit Shifting» (BEPS, in italiano: «erosione della base imponibile e trasferimento degli utili», è un progetto trasversale del Comitato degli affari fiscali dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economici OCSE). Esso tratta la problematica delle regolamentazioni vigenti che permettono alle imprese di trasferire gli utili imponibili dal luogo dell’attività commerciale vera e propria ad altre località al fine di minimizzare o evitare l’onere fiscale. L’obiettivo del progetto è l’elaborazione a livello multilaterale di norme comuni, eque ed efficaci che permettano di evitare simili pratiche. La Svizzera partecipa attivamente ai lavori del progetto BEPS.

Imposta della Confederazione sull’utile

Tutte le persone giuridiche con sede o amministrazione effettiva in Svizzera sottostanno all’imposta della Confederazione sull’utile. L’imposta riguarda in particolare le società di capitali (società anonime, società in accomandita per azioni, società a garanzia limitata) e le società cooperative, come pure associazioni, fondazioni e altre persone giuridiche.

Imposta sull’utile con deduzione degli interessi

Nel caso di un’imposta sull’utile con deduzione degli interessi, attraverso la deduzione degli interessi passivi possono essere dedotti dalla base di calcolo anche interessi figurativi sul capitale proprio. In tal modo si ottiene un trattamento paritario del capitale proprio e del capitale di terzi a livello dell’impresa (ossia senza considerare l’onere fiscale dei titolari delle quote).

G20 (paesi industrializzati)

Il Gruppo dei 20 paesi più industrializzati con l’eccezione di Spagna, Paesi Bassi e Svizzera.

Incentivazione dell’input

Rappresenta un metodo per la promozione fiscale a favore della ricerca e dello sviluppo. Diversamente dal modello patent box (vedi sotto «patent box»), questo strumento fa leva sulle spese, ovvero sull’input. In linea di massima è possibile distinguere tra la concessione di crediti d’imposta e una deduzione supplementare per le spese per la ricerca e lo sviluppo nel bilancio fiscale.

OCSE

Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico: L’OCSE raggruppa 35 Paesi membri in un contesto che offre loro la possibilità di discutere, rivedere e migliorare la loro politica economica, finanziaria, scientifica, sociale, ambientale, della formazione e dello sviluppo. Sullo sfondo della globalizzazione, l’OCSE consente ai Governi di scambiarsi informazioni ed esperienze e di ricercare soluzioni comuni a problemi simili. Grande importanza è attribuita al miglioramento del coordinamento e della coerenza della politica economica nazionale e internazionale.

Patent box

Attraverso un patent box determinati ricavi di un’impresa provenienti da beni immateriali beneficiano di un trattamento fiscale privilegiato, in particolare ricavi da brevetti e diritti comparabili. Il patent box proposto dal Parlamento è conforme allo standard dell’OCSE per tali box.

Fonte e informazioni: Dipartimento federale degli affari esteri DFAE 

Abbonatevi alla nostra newsletter!